PRESENTATA LA STRAVICENZA 21KM TROFEO CEMES

Domenica 24 settembre la città si animerà di numerose iniziative all’insegna dello sport, dedicate non solo a chi lo sport lo pratica, ma anche a chi vorrebbe cimentarsi in nuove attività stimolanti e divertenti che favoriscano il benessere.

L’assessorato alla formazione – ufficio sport promuove una serie di iniziative inserite nel programma delle manifestazioni di Vicenza Città Europea dello Sport.

A presentare le iniziative c’erano oggi in sala Bernarda a Palazzo Trissino l’assessore alla formazione Umberto Nicolai, il coordinatore provinciale del Coni Giuseppe Falco e gli organizzatori degli eventi: Luciano Parolin per la “Marcia delle 7 porte”, Christian Zovico (presidente regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera – Fidal) per Atletica Vicentina con Bruno Cerin (presidente onorario di Atletica Vicentina), Mariano Morbin (presidente Fidas Vicenza) per “Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas”, Sergio Caveggion (presidente di ASD Vicenza Orienteering Team) per il Campionato Veneto Sprint Relay, Alessandra Magnabosco (presidente provinciale CSI) per “Corriamo insieme per essere libere di vivere” e Davide De Meo di Sport.vi per Camminando tra gli sport.

La mattinata di domenica 24 settembre prenderà il via con la quarta edizione della Mezza maratona “StrAVicenza 21km – Trofeo Cemes”, organizzata da Atletica Vicentina Run, con partenza alle 9 da viale Rumor. Inoltre alle 9 partirà anche Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas”, marcia non competitiva su 4,5 chilometri aperta a tutti con partenza da Parco Querini, organizzata da Atletica Vicentina Run e dalla Fidas provinciale di Vicenza.

Per tutta la giornata, dalle 9 alle 19 a Campo Marzo, lungo viale Dalmazia e viale Roma ritorna Camminando tra gli sport, vetrina per le associazioni sportive che presenteranno i loro programmi per la stagione 2017-18 e un’opportunità per i cittadini di conoscere le numerose proposte e di sperimentare le varie discipline.

La 17a edizione della “Marcia delle 7 porte”, organizzata da Luciano Parolin con il Gruppo Aca La Rua, prenderà il via alle 9 di domenica 24 settembre da Campo Marzo e condurrà alla scoperta della storia della città lungo le mura scaligere.

In mattinata, al Giardino Salvi, è in programma il “Campionato veneto Sprint Relay 2017” di corsa di orientamento, con partenza alle 10 e premiazioni alle 12.30, organizzato da A.S.D. Viorteam.

La giornata del 24 settembre dedicata allo sport sarà anticipata da un’iniziativa in programma venerdì 22 settembre e organizzata dal CSI – Centro sportivo italiano, contro la violenza sulle donne. La marcia non competitiva di 6 chilometri “Corriamo inseme per essere libere di vivere” prevede il ritrovo a Campo Marzo alle 18.30 e partenza alle 19.30 con conclusione alle 22 circa.

In caso di maltempo tutte le manifestazioni sono confermate. Camminando tra gli sport potrebbe essere annullata.

“Domenica 24 settembre sarà una giornata fitta di eventi sportivi che offriranno tante opportunità per praticare sport all’aria aperta, come previsto dal programma delle manifestazioni di Vicenza Città Europea dello Sport – ha dichiarato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -. tutto questo è possibile grazie grazie ai tanti volontari che sono in grado di far fiorire e crescere le numerose realtà sportive presenti in città, segno che è ancora tanta la voglia di fare per la comunità. L’iniziativa principale, quest’anno per la prima volta slegata dalla domenica senz’auto che si è tenuta proprio ieri, sarà la mezza maratona di Atletica Vicentina, la corsa agonistica che vedrà sfilare in città atleti di prim’ordine, abbinata alla camminata più breve e non competitiva promossa da Fidas. Affinchè i partecipanti possano percorrere il tragitto in sicurezza è stata modificata la viabilità poiché alcune vie verranno chiuse, pertanto chiediamo ai cittadini di pazientare per i possibili disagi”.

L’assessore Nicolai è poi intervenuto sull’iniziativa Camminando tra gli sport: “Questa manifestazione, che riscuote sempre un notevole successo, quest’anno vede coinvolti il Coni Vicentino, la testata giornalistica Sport Vicentino e l’Istituto comprensivo 1 con la scuola media Carta che è diventata ad indirizzo sportivo oltre che Sport.Vi. Sono una sessantina le società sportive presenti con numerose attività da provare. E si potrà anche assistere alle esibizioni sul grande palco montato nell’esedra lungo viale Roma. Ma ci saranno tanti palchi più piccoli allestiti tra gli stand dove le le diverse scuole organizzeranno esibizioni delle varie attività”.

Hanno quindi preso la parola gli organizzatori dei vari eventi.

Luciano Parolin ha illustrato, attraverso immagini (vedere foto allegate) le vicende della Marcia delle 7 porte proposta per la prima volta nel 1978 per richiamare l’attenzione su Vicenza medievale coinvolgendo le scuole.

Magnabosco Alessandra, presidente provinciale CSI, ha sottolineato che l’evento “Corriamo insieme per essere libere di vivere”, proposto quest’anno per la prima volta, si auspica possa diventare un appuntamento fisso per continuare a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza alla donna. Per questo motivo la passeggiata sarà aperta da un momento dedicato alle testimonianze a cura del Centro antiviolenza comunale a cui verranno devoluti i fondi raccolti.

E’ poi intervenuto il consigliere comunale delegato alle pari opportunità Everardo Dal Maso: “Questi eventi sono importanti perchè consentono di diffondere le informazioni e quindi permettono alle donne di conoscere quali sono i servizi e le opportunità in questo ambito, per sapere che se lo desiderano possono rivolgersi ad esperti che le possono aiutare a superare determinate difficoltà e problematiche”.

Sergio Caveggion, presidente di ASD Vicenza Orienteering Team, ha spiegato che il Campionato Veneto Sprint Relay prevede una categoria agonistica e poi quelle promozionali aperte alle famiglie e ai ragazzi delle scuole.

Bruno Cerin, presidente onorario di Atletica Vicentina, ha ricordato che già nel 1922 esisteva una gara podistica cittadina per questo è importante continuare a correre in città grazie anche alla mezza maratona. Ha poi proseguito Christian Zovico, presidente regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera – Fidal, precisando che in generale il Veneto ha una rilevante tradizione podistica e che la mezza maratona si configura come una gara di alto livello.

Mariano Morbin, presidente Fidas Vicenza, ha sottolineato che con “Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas” si vuole sensibilizzare la popolazione al dono del sangue. Per questo i volontari saranno presenti con due gazebo all’arrivo a parco Querini e alla partenza in viale Roma.

Davide De Meo di Sport.Vi ha ricordato che come di consueto a Camminando tra gli sport saranno tantissime le proposte di attività da intraprendere durante la prossima stagione, che sapranno coinvolgere grandi e bambini.

Il coordinatore provinciale del Coni Giuseppe Falco ha espresso grande soddisfazione per come sta andando l’attività al Coni dove le sale riunioni sono spesso occupate, segno della fervente attività in città, soprattutto nella fase di avvio della stagione sportiva 2017-18. Inoltre quest’anno il Coni, con il Comune, avvierà un’attività di screening sulla popolazione scolastica dal titolo “Su con la schiena su con lo sport”.

 

Programma degli eventi

StrAVicenza 21km – Trofeo Cemes”

Domenica 24 settembre alle 9 partirà la quarta edizione della Mezza maratona di Vicenza, con la nuova denominazione di “StrAVicenza 21km – Trofeo Cemes”. La classifica StrAVicenza di marzo, è stata infatti rinominata “StrAVicenza 10km per legare così i due grandi eventi che Atletica Vicentina propone a distanza di un semestre una dall’altra.
L’iniziativa è organizzata da Atletica Vicentina Run – il settore corsa su strada di Atletica Vicentina – in collaborazione con l’assessorato alla formazione del Comune di Vicenza e con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza, del Comune di Vicenza ed è inserita nel calendario nazionale della FederAtletica.
L’iniziativa è resa possibile grazie principalmente a Cemes Vicenza, Diadora, Despar, Bisson Auto Ford, Puro Sport, Miles, Euroventilatori International, Pelli Zordan, Volchem, Farmacia Campedello, Brazzale Spa. Servizio sanitario garantito da Croce Verde Vicenza.

La partenza della corsa agonistica riservata agli atleti tesserati, che vedrà come testimonial d’eccezione Gelindo Bordin, è prevista alle 9 da viale Rumor, con ritrovo dei partecipanti a Parco Querini (lato ingresso principale in viale Rumor) dalle 7.45. L’arrivo sarà in piazza Matteotti di fronte al Teatro Olimpico.

Insieme alla mezza maratona partirà anche Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas”, marcia non competitiva su 4,5 chilometri aperta a tutti con partenza da Parco Querini alle 9 e arrivo in viale Roma verso le 9.30. L’iniziativa è promossa da Atletica Vicentina Run e dalla Fidas provinciale di Vicenza per la promozione del benessere personale attraverso l’attività fisica, sensibilizzando alla donazione di sangue.

Iscrizioni a 2 euro nei gazebo Fidas sabato 23 settembre in piazza Matteotti (dalle 10 alle 19) e domenica 24 settembre (dalle 7.45 alle 9) a Parco Querini, nei pressi del punto ritrovo (ingresso principale in viale Rumor).

Informazioni: http://21km.stravicenza.it/

 

Camminando tra gli sport

Dalle 10 alle 19 a Campo Marzo, lungo viale Dalmazia e viale Roma, alla manifestazione Camminando tra gli sport saranno presenti circa una sessantina di associazioni che presenteranno le attività sportive organizzate durante la stagione 2017-18. Sono numerose le proposte: arti marziali e orientali, capoeira e arti marziali brasiliane, scherma classica e medievale, pugilato; fitness con varie discipline, body building, crossfit; ballo, danza sportiva, danze etniche; ginnastica ritmica e artistica; sport di squadra tra cui calcio, pallavolo beach volley, palalcanestro rugby, hockey, baseball e pallamano; sci alpino. Inoltre Scacchi, pole dance, ciclismo, twirling. Ci saranno anche due imbarcazioni della lega navale e un aliante dell’aeroclub. E poi pesca sportiva, podismo atletica.
Le varie associazioni nelle postazioni allestite potranno fornire materiale informativo e descrivere le caratteristiche delle discipline agli interessati che potranno anche assistere alle esibizioni proposte lungo il percorso e nel palco allestito nell’esedra di viale Dalmazia e in alcuni casi anche mettersi alla prova.
I bambini avranno a disposizione un’area giochi con gonfiabili e intrattenimento e laboratori a cura di Ludens.

 

Marcia delle 7 porte”

La 17a edizione della “Marcia delle 7 porte”, organizzata da Luciano Parolin, prenderà il via alle 9 di domenica 24 settembre da Campo Marzo e condurrà alla scoperta della storia della città lungo le mura scaligere. Il Gruppo Aca La Rua accompagnerà i partecipanti alla visita dei più importanti siti medievali di Vicenza. La prima edizione della marcia risale al 19 novembre 1978 e fu inserita nei programmi educativi-culturali della scuola media Andrea Palladio di contra’ Porta Nova. Nel 1987 non fu più organizzata per la fusione della scuola Palladio con la media Da Vinci di contra’ Riale. La marcia venne ripristinata nel 2010 e arricchita da una visita guidata.

Il percorso avrà una lunghezza di 5,5 chilometri e la visita guidata durerà circa 2 ore. Per partecipare (la marcia è riservata solo agli adulti) è richiesto un contributo di 2,50 euro. Alla fine è previsto un ristoro. Iscrizioni e informazioni: Luciano Parolin 3392768692luciano.parolin@gmail.com.

 

Campionato veneto Sprint Relay 2017”

Il “Campionato veneto Sprint Relay 2017” di corsa di orientamento, organizzato da A.S.D. Viorteam, prevede la partenza dal Giardino Salvi alle 10 e premiazioni alle 12.30. L’aspetto organizzativo è curato da ASD Vicenza Orienteering Team.
Il ritrovo è previsto alle 8.30. Sono due le categorie, agonistica e non agonistica, con iscrizioni entro il 20 settembre sul sito http://www.fiso.it/.
E’ una staffetta (relay) ma, a differenza delle staffette tradizionali, non si corre nel bosco ma su un terreno urbano e su un percorso molto breve (per questo denominata sprint). Inoltre per aumentare la spettacolarità e la suspense i concorrenti devono essere due uomini e una donna che scelgono liberamente se correre la prima, la seconda o la terza frazione: in questo modo le modifiche repentine alla classifica sono molto frequenti. Tutto ciò, assieme ai ripetuti passaggi sulla linea d’arrivo per i cambi, garantisce a questa specialità il sicuro interesse del pubblico. Pur essendo relativamente nuova nell’ambito dell’orienteering, è già stata inserita tra le specialità dei campionati mondali.
La sfida farà da antipasto al campionato italiano di specialità che si terrà in ottobre in provincia di Piacenza, per cui è annunciata anche la presenza tra i monumenti palladiani di atleti della nazionale che, pur non concorrendo per il titolo veneto, coglieranno l’occasione per un proficuo allenamento.
La gara di domenica prossima è il secondo campionato regionale organizzato quest’anno dal sodalizio Vicenza orienteering team, nato una trentina di anni fa nell’ambito dell’allora scuola media Rodolfi e che, successivamente, ha sempre cercato di curare la diffusione di questo bellissimo sport, in particolare tra i giovani delle scuole elementari e medie.
Informazioni: http://www.fiso.it/.

 

Corriamo inseme per essere libere di vivere”

A fare da apripista alle iniziative di domenica ci sarà venerdì 22 settembre la marcia non competitiva di 6 chilometri “Corriamo inseme per essere libere di vivere”, organizzata dal CSI – Centro sportivo italiano. L’evento ha l’obiettivo di tenere sempre viva l’attenzione sul fenomeno della violenza alle donne. Il ritrovo è fissato a Campo Marzo alle 18.30 con partenza alle 19.30 con conclusione prevista alle 22. Il percorso sarà di 6 chilometri lungo le vie della città. La quota di iscrizione è di 5 euro (comprensiva di assicurazione). I fondi raccolti verranno devoluti al centro antiviolenza del Comune di Vicenza.
Informazioni: CSI 0444525434, Roberto 3356844812, segreteria@csivicenza.it

 

Modifiche alla mobilità

Per garantire lo svolgimento in sicurezza della Mezza maratona “StrAVicenza 21km – Trofeo Cemes” e della marcia non competitiva su 4,5 chilometri Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas”, sono previste modifiche alla circolazione.

Le vie comprese nel percorso della Mezza maratona “StrAVicenza 21km – Trofeo Cemes” rimarranno chiusedalle 9 alle 12 circa e in base all’andamento della manifestazione.

Percorso: viale Rumor, contra’ delle Chioare, contra’ Pusterla, contra’ Pedemuro San Biagio, corso Fogazzaro (tratto da contra’ Pedemuro San Biagio a corso Palladio), corso Palladio (tratto da corso Fogazzaro a contra’ S. Barbara), contra’ S. Barbara, piazza delle Biade, contra’ delle Gazzolle, contra’ S. Paolo, largo Neri Pozza, contra’ Ponte S. Paolo, via Lioy, contra’ del Pozzetto, contra’ del Guanto, contra’ S. Chiara, contra’ S. Tomaso, contra’ S. Caterina, piazzale Fraccon, borgo Berga, viale della Riviera Berica (tratto da borgo Berga all’attraversamento della pista ciclabile Casarotto), pista ciclabile Casarotto, via dell’Opificio, strada comunale dei Ponti di Debba, strada comunale S. Pietro Intrigogna (tratto da strada Ponti di Debba a strada Businello), strada Businello, strada della Pelosa (tratto da strada Businello a strada di S. Pietro Intrigogna), strada di Casale (tratto tra strada della Pelosa a strada dei Pizzolati), strada dei Pizzolati (tratto tra strada di Casale e via Martiri delle Foibe), via Martiri delle Foibe (tratto da strada dei Pizzolati a strada del Megiaro), strada del Megiaro (tratto da via Martiri delle Foibe a strada di Casale), strada di Casale (tratto da strada del Megiaro a via Zanecchin), via Zanecchin, via dello Stadio (tratto da via Zanecchin a via Bassano), via Bassano, via Natale dal Grande, viale Trissino, viale Margherita, viale Giuriolo con arrivo in piazza Matteotti.

 

Via Rumor rimarrà chiusa dalle 5 alle 12.

Le vie comprese nel percorso della marcia non competitiva Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas”rimarranno chiuse dalle 9 fino alle 12 circa e in base all’andamento della manifestazione.

Percorso: viale Rumor, contra’ delle Chioare, contra’ Pusterla, contra’ Pedemuro San Biagio, contra’ Motton San Lorenzo, contra’ Mure di Porta Castello, piazza Castello, corso Palladio (tratto da piazza Castello a stradella San Marcello), stradella San Marcello, via Cordenons, piazza San Lorenzo, corso Fogazzaro (tratto da piazza San Lorenzo a contra’ Riale), contra’ Riale, contra’ Porti, stradella della Banca Popolare, piazzetta santo Stefano, contra’ Santo Stefano, contra’ Santa Corona (tratto da contra’ Santo Stefano a corso Palladio), corso Palladio (tratto da contra’ Santa Corona a via Cesare Battisti), via Cesare Battisti, contra’ Garibaldi, piazza Duomo, contra’ Vescovado, piazza Castello, contra’ Mure Pallamaio, via Gorizia, viabilità pedonale lungo la roggia Seriola, viale Eretenio (marciapiede), viale Venezia (marciapiede), con arrivo in viale Roma.

Per quanto riguarda le modifiche dei percorsi dei mezzi di trasporto pubblico locale consultare il sito http://www.svt.vi.it/.

GRANDE RICCARDO, (QUASI) DIO DEL CIELO E SIGNORE DELLE CIME!

Nome: Riccardo.

Società: Atletica Vicentina.

Segni particolari: ha concluso il Tor de Geants.

“Folle, folle, folle idea….”, cantava Patty Pravo nei primi anni ’70. Ma dal racconto che segue non sembra affatto così.

Riccardo ha preparato a puntino l’impresa per coronarla con grande successo.

In questa intervista ci facciamo raccontare sinteticamente la sua storia podistica e di grande interprete dell’ultra trail.

Da quanto tempo hai iniziato a correre?

Ho iniziato a correre fin da ragazzino, utilizzavo la corsa come preparazione di base per altre discipline sportive, quali la pallavolo, l’alpinismo e lo sci di fondo.

La tua scelta di privilegiare i trail alle corse su strada quando e perché è nata?

E’ nata come conseguenza della grande passione per la montagna che ho sempre avuto. Passione che mi ha portato a diventare Istruttore di Alpinismo del CAI, un ruolo che ho ricoperto per molti anni. Da qui la voglia di correre in montagna, anziché su strada.

Prima del Tor de Geants, quali altri trail di rilievo hai portato a termine?

In questi ultimi 4-5 anni ho portato a termine parecchi ultratrail di rilievo anche internazionale, quali l’Ultra Trail del Monte Bianco di 170km e lo Swiss Iron Trail di 201km, accanto a gare meno impegnative, ma più famose, quali la Lavaredo Ultra Trail di 120 km., la Transvulcania, la Dolomiti Sky Race, la nostra classica Transdhavet (che ho fatto più volte), e parecchie altre.

Quando hai iniziato a pensare seriamente al Tor de Geants?

Il Tor è un sogno che viene da lontano. Ho frequentato le montagne della Valle d’Aosta fin da ragazzo, salendo i Giganti, cioè le montagne che superano i 4000 metri; e quando nel 2010 è nato questo viaggio che le abbracciava tutte, in un sol colpo il desiderio di provarci è stato immediato.

Che programmazione hai seguito per affrontare questa prova?

Ho lavorato molto percorrendo circa 2000 km. di corsa a stagione, accanto ad uscite in montagna anche di più giorni.

Ad esempio ho percorso in circa 12 ore l’Alta Via del Granito, un percorso circolare nella zona di Cima D’Asta che viene fatto normalmente in tre giorni….

Oltre a tabelle di allenamento, hai seguito anche particolari indicazioni alimentari?

Nessuna particolare indicazione alimentare, solo una certa attenzione ad una dieta ricca di carboidrati e proteine nei giorni precedenti la gara.

Eri preparato dal punto di vista psicologico, per affrontare tutte le difficoltà che avresti incontrato?

Molto. E questo perché io al Tor ci ero già stato altre due volte, senza concludere la prova per motivi di salute e per il maltempo che aveva costretto gli organizzatori ad interrompere la gara.

Sapevo bene che non sono le gambe che ti portano al traguardo, ma è la testa che comanda il tutto.

C’è stato un giorno, un momento, una situazione in cui ti ha sfiorato l’idea di ritirarti?

Non ho mai pensato di ritirarmi, ma ho vissuto comunque momenti di difficoltà. Al Tor le crisi prima o poi arrivano, sta nella capacità di valutarle e superarle adeguatamente la chiave del successo. Insomma dipende sempre dalla testa, e la mia è decisamente dura!

Sei andato incontro a qualche rischio per la tua incolumità durante le tue sei giornate di competizione?

Nessun rischio, oltre a quelli legati alle condizioni che si possono trovare oltre i 3000 metri in montagna di notte, freddo, neve, ecc. L’organizzazione è impeccabile, con grande attenzione alla sicurezza dei partecipanti.

Qual è stata la maggior criticità: fame, sonno, stanchezza, freddo….?

Sono tutti fattori critici; personalmente sonno e stanchezza sono i più difficili da gestire. Anche qui il grado di conoscenza di noi stessi ci aiuta a superare queste difficoltà.

Come sei riuscito a conciliare le fasi attive alle fasi di riposo?

Ho cercato di ridurre al minimo riposi e ore di sonno, e di mantenere una andatura regolare e costante senza mai esagerare, mantenendo un margine di forze e lucidità mentale, indispensabili per affrontare le incognite del tracciato.

Durante la gara sei stato da solo, o hai anche percorso tratti in compagnia?

Il primo giorno sono stato da solo; dalla prima notte in avanti ho fatto parecchi tratti con un concorrente valdostano che aveva circa il mio stesso passo. Essere in due è un vantaggio soprattutto nel superare le lunghe ore notturne.

Quando hai tagliato il traguardo, che sensazioni hai provato?

Ho pianto dalla gioia, questo traguardo per me significa molto e mi ha chiesto molto.

Tornerai ancora da quelle parti per partecipare ad un altro Tor de Geants?

Ho promesso che tornerò, magari non da concorrente ma da volontario, per dare una mano e restituire una piccola parte di quello che ho ricevuto partecipando al Tor e che porterò per sempre con me.

SETTIMANA AV RUN 18-24 SETTEMBRE

Ben ritrovati a pochi giorni dalla “StrAVicenza 21km Trofeo Cemes” di domenica 24 settembre.

 

I ritrovi di questa settimana

Martedì alle 19:45 appuntamento con la “CorrixVicenza e per la Fondazione San Bortolo”, ritrovo fronte Park del Teatro Comunale (Bar Eclisse sotto gli edifici banche di viale Framarin)

Giovedì – Segreteria aperta dalle 19 alle 21 solo per il pagamento gare e allenamento per gli iscritti di Running School – e per chi vuole fare la serata di prova – alle 19:50 che sarà raggruppata nei consueti 4 gruppi.

 

24/09/17 – StrAVicenza 21 km, Trofeo Cemes – tutte le info: adesioni tardive e pre gara

Eccoci finalmente nella settimana che si concluderà con la “StrAVicenza 21km Trofeo Cemes”, già Mezza di Vicenza, che si terrà in onore di Vicenza Città Europea dello Sport 2017 abbinata all’iniziativa Camminando tra gli sport indetta dal Comune.

Per i tesserati AV Run che si sono presi in ritardo tariffa speciale di 13 euro valida fino a giovedì 21 settembre compreso. Adesioni obbligatoriamente tramite modulo on-line:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSc2hCOFIn-YMrIjxh3kVxy_qtPXAetN7YMjFUHZI7mpqDAdFQ/viewform

Saranno poi possibili iscrizioni sabato al Patronato oppure domenica mattina: 13 euro senza pacco gara e pasta party oppure a tariffa piena di 26 euro.

Ritiro Pettorale e pacchi gara

Il ritiro dei Pettorali-Chip e del pacco gara potrà avvenire presso il Patronato Leone XIII° – Contrà Vittorio Veneto, 1 – Vicenza: Nella giornata di sabato 23 settembre dalle ore 11:00 alle ore 18:00; nella giornata di domenica 24 dalle ore 7:30 alle ore 8:45.

Il pettorale potrà essere pagato anche in tale sede (solo dei tesserati AV Run).

Info Parcheggi

L’evento non si svolgerà come in passato in abbinata alla Domenica ecologica. I parcheggi consigliati sono quelli dell’Ospedale (gratuito domenica mattina, arrivando poi al Patronato e da Parco Querini o da Porta Santa Lucia) e il Park Fogazzaro (Contrà San Biagio, tariffa € 0,50 ogni 30′ – importo massimo € 4,00 a forfait fino alle 18.00).

Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas – Non competitiva di 4,5 km

Marcia non competiiva con partenza a seguito degli agonisti da Parco Querini (prevendite sabato Piazza Matteotti e domenica al Parco)

Leggi tutto: http://21km.stravicenza.it/non-competitiva/

Disponibilità per essere volontari dell’evento

Le persone interessate a favorire l’organizzazione dell’evento possono segnalare alla mail informazioni@stravicenza.it le loro disponibilità, indicando le fasce orarie di disponibilità specifica su questi ambiti: sabato mattino e pomeriggio (attività al Patronato per preparazione pacchi gara e distribuzione pettorali, lo staff sarà operativo dalle 8:00 alle 18:00). Domenica mattina per quello che può servire o al Patronato o alle zone di partenza/arrivo.

 

CALENDARIO GARE AV RUN 2017 E SEGNALAZIONI

Sulla sezione Gruppo Gare del Sito www.avrun.it potrai reperire il calendario gare 2017 organizzato per i tesserati arancioni. Leggi tutto: http://www.avrun.it/?page_id=3179.

Nella sezione “Iscrizione Gare ed Eventi” e nella parte finale di questa mail troverai i moduli per i tesserati arancioni per iscriversi ai seguenti eventi: StrAVicenza21, La Mezza di Treviso, Mezza Maratona dei 6 Comuni e 30km delle Piccole Dolomiti, Move It Garda, Cangrande Half Marathon e Verona Marathon, Maratona di Reggio Emilia, Maratonina della Città Murata “Enrico Busatto”.

 

Meccanismo funzionamento

Per ogni gara inserita nel nostro calendario AV Run sarà di volta in volta pubblicato – sulla sezione gruppo gare del sito http://www.avrun.it/?page_id=3179 – il form d’iscrizione facilmente compilabile. Nelle mail settimanali vengono indicati gli appuntamenti prossimi con il collegamento al modulo iscrizioni.

Solo se precedentemente iscritti on line, i nostri tesserati potranno pagare la quota pettorale passando in sede al giovedì sera – o presso Gi Sport (vedi sotto) o tramite bonifico.

Dati bonifico – Intestazione: Atletica Vicentina – Servizi AV Run, presso Banca Popolare di Vicenza, Iban: IT02Y0572811801017571279748 Causale “nominativo atleta e nome gara”

Il solo pagamento non permetterà di procedere con l’iscrizione.

Continua la lettura >

EMANUELA ALLA 30 KM. A SOSTEGNO DELLA CURA ALL’ALZEHEIMER (Cesena 17.09)

Una kermesse podistica di sensibilizzazione e di concreto sostegno a chi soffre di Alzheimer.

Teatro dell’iniziativa cesena e dintorni.

Quattro distanze: maratona, 30 km., mezza maratona, oltre ad una 10 miglia non competitiva.

Nella 30 km. (287 classificati) c’era per noi Emanuela Ceva (2h30’16”); per lei un eccellente 9° posto assoluto tra le femmine ed il 4° tra le “Veterane A”.

LUCA E CINZIA PROTAGONISTI ALLA MARATONINA CITTA’ DI UDINE (17.09)

Numeri sempre “pesanti” alla Maratonina Città di Udine, sia a livello cronometrico, che di partecipazione: 1439 i classificati e con il tempo ragguardevole di 1h01’12”, il successo è stato appannaggio del keniano Kigen Noah Kiprotich.

Per i nostri colori, la rappresentanza è stata onorevolmente garantita da Luca Brun (1h53’12” – 976° assoluto – 70° SM55) e da Cinzia Bassetto (2h03’36” – 209^ in campo femminile – 29^ SF50).

RICCARDO CONCLUDE IL TOR DE GEANTS ALL’81° POSTO (Val d’Aosta 10/17.09)

Non è da tutti esserci, perché la partecipazione al Tor de Geants richiede determinati requisiti sia fisici, che di prestazione: in sintesi, viene accettato chi ha al suo attivo risultati di un certo livello, maturati in specifiche competizioni.

Quindi è già un primo successo essere inseriti nella lista di partenza.

Riccardo Zanini, 52enne portacolori di Atletica Vicentina Bisson Auto, è riuscito in questa impresa e domenica 10 settembre era schierato ai nastri di partenza.

Per chi non sa cos’è il Tor de Geants, si tratta di un ultra trail infinitamente lungo che attraversa la Val d’Aosta: 339 km., con 30.908 metri di dislivello positivo; insomma una corsa epica, fra le vette più alte d’Europa.

La partenza è stata data alle ore 10.00 di domenica 10 settembre e gli atleti dovevano coprire la distanza entro le ore 16.00 di sabato 16 (150 ore).

Allo scadere del tempo massimo, si sono registrati 461 arrivi, a fronte di quasi altrettanti ritirati (406).

Nell’elenco dei 461 classificati, Riccardo non solo ha portato a termine la massacrante prova, ma ha colto addirittura l’81° posto in 113h49’24”, numeri che si commentano da soli.

Per la cronaca la vittoria, in campo maschile, è andata allo spagnolo Javi Dominguez (67h52’15”); fra le donne, 1° posto all’italiana Lisa Borzani (89h40’24”).

Per l’alfiere di Atletica Vicentina Run Bisson Auto, una performance memorabile, un’enorme soddisfazione che tutta la società del presidente Paolo Noaro intende condividere.

Tra 9 giorni la StrAVicenza 21km Trofeo Cemes 4,5 km per la Corri e Cammina per Vicenza Trofeo Fidas

Fervono i preparativi per la quarta edizione della Mezza Maratona di Vicenza, da quest’anno
denominata “StrAVicenza 21km – trofeo Cemes” che conferma il bellissimo percorso varato nel
2016 lungo la Riviera Berica e con l’aggiunta di una versione non competitiva sulla distanza di 4,5
km, nominata “Corri e Cammina per Vicenza” – Trofeo Fidas.
Domenica 24 settembre la partenza del Trofeo Cemes sulla distanza agonistica di 21,0975 Km
sarà in viale Rumor all’altezza di Parco Querini alle 9:00. Il percorso dopo un breve passaggio in
centro storico che interesserà Corso Fogazzaro e Corso Palladio si allungherà verso la Riviera
Berica con vista su “La Rotonda” sfruttando la pista ciclabile fino al Ponte di Debba. Da li l’inizio
della seconda parte del percorso con il passaggio in zona Casale e il traguardo posto in Piazza
Matteotti di fronte all’ingresso del Teatro Olimpico.
Settecento gli agonisti attesi in linea con i numeri delle passate edizioni che hanno da subito
portato la mezza in salsa berica tra le più importanti del nutrito programma regionale, anche per la
qualità cronometrica che i vari protagonisti hanno conseguito nel 2014 e nel 2015 (1h04’ il record
maschile della manifestazione). Le iscrizioni all’agonistica scadranno mercoledì 21 settembre con il
primo cambio tariffa previsto per il 16 settembre e sono effettuabili presso Puro Sport Vicenza e
Zanè e on-line. Tutte le informazioni sono reperibili su www.stravicenza.it. Non si esclude una
proroga per gli ultimi giorni di gara con modalità che saranno comunicate sul sito e sulla pagina FB
dell’evento. Abbinato anche una classifica speciale per le mamme runners promosso dalla
Farmacia Campedello in occasione della settimana mondiale dell’allattamento materno.
L’altra importante novità riguarda l’aggiunta di una versione non competitiva su un percorso di
4,5km. L’iniziativa si chiamerà “Corri e cammina per Vicenza trofeo Fidas”. La partenza sarà
alle 9:00 alle spalle degli agonisti, con ritrovo in Parco Querini (ingresso Viale Rumor). Per le
iscrizioni (tagliandino 2 euro) ci si potrà recare in Piazza Matteotti nella giornata di sabato 23
settembre (dalle 10 alle 19), o direttamente a Parco Querini (zona ingresso principale di Viale
Rumor) tra le 7:30 e le 9:00 della domenica di svolgimento. Il percorso si snoderà nel centro
storico e l’arrivo è stato previsto in Viale Roma per confluire nella manifestazione “Camminando tra
gli Sport”.
L’iniziativa richiama la “Corri x Vicenza e per la Fondazione San Bortolo” – lanciata sempre da
Atletica Vicentina Run – un grande successo con i frequentatissimi tradizionali appuntamenti del
martedì sera aperti a tutti.
L’iniziativa, inserita nel calendario nazionale della Federatletica, è organizzata da Atletica Vicentina
Run in collaborazione con il Comune di Vicenza ed è resa possibile grazie principalmente a
Cemes Vicenza, Diadora, Despar, Bisson Auto Ford, Puro Sport, Miles, Euroventilatori
International, Pelli Zordan, Volchem, Farmacia Campedello, Brazzale Spa. Servizio sanitario
garantito da Croce Verde Vicenza.

SETTIMANA AV RUN 11-17 SETTEMBRE

Ben ritrovati a pochi giorni dalla “StrAVicenza 21km Trofeo Cemes” del 24 settembre (scadenza base prorogata al 16 settembre) e dopo lo straordinario bronzo tricolore di Rebecca Lonedo che dopo l’esperienza nello staff tecnico di Vicenza andrà a rinforzare e qualificare quello della Running School di Arzignano nel ritrovo base del martedì.

 

I ritrovi di questa settimana

Martedì alle 19:45 appuntamento con la “CorrixVicenza e per la Fondazione San Bortolo”, ritrovo fronte Park del Teatro Comunale (Bar Eclisse sotto gli edifici banche di viale Framarin)

Giovedì – Segreteria aperta dalle 19 alle 21 solo per il pagamento gare e allenamento per gli iscritti di Running School – e per chi vuole fare la serata di prova – alle 19:50 che sarà raggruppata nei consueti 4 gruppi.

Domenica Marce Fiasp: Cartigliano, Isola e Rampazzo di Camisano (vedi infra).

 

24/09/17 – StrAVicenza 21 km, Trofeo Cemes – già Mezza di Vicenza

Tariffa base 10 Euro prorogata al 16 settembre. Definita anche la non competitiva di 4,5 km Trofeo Fidas

La StrAVicenza 21km Trofeo Cemes, già Mezza di Vicenza, si svolgerà domenica 24 settembre,

L’obiettivo è far coincidere l’edizione speciale della mezza maratona dedicata a Vicenza Città Europea dello Sport con l’iniziativa Camminando tra gli sport e riunire cosi il mondo sportivo vicentino in una grande giornata di festa. Il percorso della mezza sarà quello dell’edizione 2016 con il coinvolgimento della Riviera Berica (con utilizzo di Borgo Berga al posto della prima parte della ciclabile). Disponibili regolamento e informazioni sul sito della manifestazione. www.21km.stravicenza.it

Tariffa organizzatori: per i singoli 20€ mentre per le società 18€ a persona tra i 16 e i 39 atleti e 16€ per gruppi di almeno 40 atleti. Le iscrizioni effettuate tra il17 e il 18 settembre subiranno un aumento di 3€ per iscritto mentre quelle effettuate il 19 e il 20 settembre subiranno un aumento di 5 euro per iscritto (sempre dalla tariffa base).

Tariffa speciale per i tesserati AV Run: 10€ entro il 16 settembre

Disponibile il servizio di iscrizione on-line per i tesserati AV Run: https://goo.gl/forms/nUc4bKk0hG7LTN4b2

Si prevede possibilità iscrizione fino alla domenica con modalità che saranno comunicate.

Corri e Cammina x Vicenza – Trofeo Fidas – Non competitiva di 4,5 km

Leggi tutto: http://21km.stravicenza.it/non-competitiva/

 

CALENDARIO GARE AV RUN 2017 E SEGNALAZIONI

Sulla sezione Gruppo Gare del Sito www.avrun.it potrai reperire il calendario gare 2017 organizzato per i tesserati arancioni. Leggi tutto: http://www.avrun.it/?page_id=3179

Nella sezione “Iscrizione Gare ed Eventi” e nella parte finale di questa mail troverai i moduli per i tesserati arancioni per iscriversi ai seguenti eventi: StrAVicenza21, La Trenta Trentina, La Mezza di Treviso, Mezza Maratona dei 6 Comuni e 30km delle Piccole Dolomiti, Move It Garda, Cangrande Half Marathon e Verona Marathon, Maratona di Reggio Emilia, Maratonina della Città Murata “Enrico Busatto”.

Meccanismo funzionamento

Per ogni gara inserita nel nostro calendario AV Run sarà di volta in volta pubblicato – sulla sezione gruppo gare del sito http://www.avrun.it/?page_id=3179 – il form d’iscrizione facilmente compilabile. Nelle mail settimanali vengono indicati gli appuntamenti prossimi con il collegamento al modulo iscrizioni.

Solo se precedentemente iscritti on line, i nostri tesserati potranno pagare la quota pettorale passando in sede al giovedì sera – o presso Gi Sport (vedi sotto) o tramite bonifico.

Dati bonifico – Intestazione: Atletica Vicentina – Servizi AV Run, presso Banca Popolare di Vicenza, Iban: IT02Y0572811801017571279748 Causale “nominativo atleta e nome gara”

Il solo pagamento non permetterà di procedere con l’iscrizione.

Continua la lettura >

MAURIZIO ALLA PASSATA DI SAN DIODORO (San Marco dei Cavoti- Benevento – 10.09)

 

Ecco il report inviatoci dal nostro Maurizio Ferrara, reduce dalla corsa in terra campana:

“San Marco dei Cavoti (BN) “XLIV PASSIATA DI SAN DIODORO” (12,8km D+ 190 d-190): storica gara collinare, atipica corsa nello spettacolare paesaggio del Sannio, molto partecipata da tutta la popolazione che tifa per tutti i corridori. Percorso veloce e ricco di saliscendi sino al muro del Sole Bianco (7° km.), che costringe al passo non pochi. Dopo questo strappo il terreno diventa meno severo; ma quando sembra averti concesso fiato sa metterti ancora alla prova, sino all’ultimo strappo ed all’arrivo in Sillabati che ti leva l’ultima energia, tra le urla festanti. Tempo: 59’34”, media 4’39” al km., 9° di categoria, 31° assoluto. Consiglio di unire alla gara qualche giorno per visitare Benevento ed il Sannio: sapranno affascinarvi per bellezza, cucina e schiettezza della gente!”

http://www.passiata.it

http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2017166

CHIARA SI PRENDE ANCHE LA BOLZARUN (Bolzano Vicentino – 10.09)

Prima edizione della Bolzarun, con 111 classificati al termine dei due giri di 5 km.

Chiara Renso s’impone in campo femminile, coprendo la distanza in 39’02”.

Molto bene anche il giovane Cristian Giacomello (37’59” – 10° assoluto – 2° nella cat. 18/30) e Michele Bellin (38’26” – 12° assoluto – 4° cat. 41/50).

Gli altri 10 AV Run Bisson Auto in classifica: https://www.mysdam.net/events/event/results-v6_42299.do