TRANS D’HAVET CON TONALITA’ ARANCIO (Piovene Rocchette – 21.07)

Atlete ed atleti di tempra, con grande forza sia fisica, che mentale ed una preparazione molto curata: è il mix per esserci nell’elenco d’arrivo della Trans d’Havet (Piovene Rocchette, Monte Summano, Colletti di Velo, Monte Novegno, Forte Rione, Colletto di Posina, Monte Alba, Passo Xomo, Strada delle 52 gallerie del Pasubio, Strada degli Eroi, Galleria d’Havet, Pian delle Fugazze (start marathon), Sengio Alto, Campogrosso, Cima Carega, Catena delle Tre Croci, Cima Marana, Valdagno

Due percorsi anche quest’anno, con qualche problemino relativo al meteo, risolto dagli organizzatori dell’Ultrabericus Team, operando delle deviazioni.

Molto ben rappresentati i nostri colori: 4 al traguardo della versione Ultratrail Marathon (80 km. con 5500 m. di D+ e 273 classificati) e 7 al tracciato del Trail Marathon (40 km. con 2500 m. di D+ e 240 classificati).

Un applauso a tutti, doppio all’unica donna, Lorena Stedile.

CLASSIFICA AV RUN BISSON AUTO PERCORSO ULTRATRAIL MARATHON

36° Francesco Benvenuti 13h27’28”

142° Massimo Massignani 16h13’13”

199° Stefano Zilio 17h41’54”

245^ Lorena Stedile 18h47’53”

CLASSIFICA AV RUN BISSON AUTO PERCORSO TRAIL MARATHON

14 Lorenzo Pegoraro 4h56’30”

30° Stefano Monchelato 5h23’52”

39° Mattia Giovanni Masiero 5h31’09”

126° Luigi Bocca 6h43’33”

135° Massimiliano Bellunato 6h47’12”

152° Fabio De Marchi 6h56’20”

155° Maurizio Nalesso 6h59’51”